Seleziona una pagina

Controllo di Gestione dell’Azienda Edile

Glossario dell'Azienda Edile

Controllo di Gestione dell’Azienda Edile

 Il Controllo di Gestione dell’Impresa Edile è l’attività con la quale si raccolgono dati provenienti dall’intera Azienda per elaborarli e trasformarli in informazioni utili alla presa di decisioni.
Suo scopo è quindi aiutare tutti coloro i quali, a ogni livello della gerarchia, devono effettuare delle scelte.
L’incertezza di una scelta rimane, essendo classica del mondo aziendale, ma essa deve essere fatta con la chiarezza dello scenario e delle conseguenze di ogni alternativa.
Risultati del Controllo di Gestione
dell’Azienda Edile sono
– Report di Redditività della Commessa Edile
– Valori Globali di Costo delle Commesse
– Valori dei Componenti di Costo quali Materiali, Manodopera Terzisti etc.
– Budget Aziendali e di Redditività
– Budget Finanziari e di Liquidità
– Indicatori di Competitività dell’Azienda Edile
– Valore di Aree dei Costi Generali, quali Direzione, Commerciale etc.
– Incidenza dei Costi Generali sulle Commesse
– Linee guida Economiche per partecipazione a Gare e elaborazione di Preventivi
– Attività di Riduzione di Costi e di Sprechi.
– Elaborazione di Reportistica per decisioni particolari e specifiche.

Sono suoi strumenti
– Contabilità Analitica
– Contabilità Industriale
– Contabilità di Commessa e di Cantiere
– Contabilità Generale
– Budget Aziendale

Uno degli obiettivi principali del Controllo di Gestione dell’Impresa Edile è controllare la copertura attuale e futura, dei Costi Generali.
L’Obiettivo Economico dell’Azienda Edile è infatti quello di coprire i Costi Generali con i Margini delle Commesse. Il Controllo di Gestione dell’Impresa Edile analizza anche se viene conseguito l’obiettivo di mantenere i Margini previsti.
Anche i Costi Generali devono essere fortemente controllati dal Controllo di Gestione nell’Azienda Edile.
E’ inutile infatti avere Commesse Edili con un’alta Redditività se poi tutto si vanifica nella copertura di eccessive Spese Generali.
Chi nell’Azienda Edile effettua il Controllo di Gestione non deve rappresentare una situazione contabile ma una situazione reale. Una cosa è vera se è vera nella realtà e non se risulta tale a livello contabile. Una conseguenza di questo, per esempio, è ritenere che se nel bilancio dell’Azienda Edile i Costi Generali sono il 46 % dei Costi imputati alle Commesse, devono essere il 46 % in ogni singola Commessa.
Questa finzione contabile, applicata su Gare e Preventivi, provocherà la sopravvalutazione di certe Commesse Edili e la sottovalutazione di altre. Peccato che dove si sopravvalutano i Costi i Preventivi non verranno accettati, dove si sottovalutano verranno, purtroppo, accettati.
Chi effettua il Controllo di Gestione nell’Impresa Edile deve dosarne con accortezza le “quantità”: senza Controllo di Gestione l’Impresa Edile muore, ma anche troppe rilevazioni, reportistiche, modulistiche rischiano di burocratizzare l’Azienda, originare sprechi e produrre informazioni sovradimensionate e perfino inattendibili.

 

OPERIAMO IN TUTTA ITALIA

Entra in contatto con noi

Richiedi liberamente informazioni.

Oppure scegli il tipo di intervento più idoneo per la tua azienda.

ON-LINE

SPOT

QUANDO SERVE

Quesiti specifici
Corsi su aspetti limitati
Check di situazioni attuali

1 - 4 ore

€ 120 /ora*

ON-LINE

LIGHT

QUANDO SERVE

Quesiti specifici di maggiore complessità
Corsi di formazione 

2 x 4 ore

€ 900 /giornata*

IN PRESENZA

SMART

QUANDO SERVE

Analisi di situazioni specifiche
Corsi di formazione

1 giorno

€ 1200 /giornata*

IN PRESENZA

COACH

QUANDO SERVE

Impiantare sistemi
Riorganizzazioni generali
Corsi di formazione

A progetto

€ 1100 /giornata*

* i prezzi sono + iva e comprendono ogni altro onere, compresi quelli di trasferta

Contattaci per una consulenza

TRATTAMENTO DEI DATI

15 + 1 =

Controllo di gestione

Milano

Via V. Monti, 8
Tel. +39 02 46712538

Firenze

Viale Belfiore, 10
Tel. +39 055 3241126

Roma

Viale Savoia, 78
Tel. +39 06 85237442

Contatti

Whatsapp

Vuoi conoscere di più su Farnetani Consulting?

Clicca qui