Seleziona una pagina

Le Risorse Umane: il vantaggio competitivo dell’Azienda Edile

Articoli, Risorse Umane dell'Azienda Edile

 

Dipendenti e Collaboratori di eccellenza per Imprese Edili di eccellenza

Scegliere le migliori Risorse Umane
Il modo migliore per avere Risorse Umane di eccellenza nell’Impresa Edile è sceglierle appunto di eccellenza. Ma perché dovrebbero venire da noi, nella nostra Azienda Edile?
Se la risposta è “perché non hanno trovato altro” o ”perché vivono vicino” forse non sono Risorse di eccellenza, o, se lo sono, la cosa è casuale.
Riuscire a fornire un’immagine di Azienda Edile di eccellenza ai futuri dipendenti è quindi importante come fornirla ai clienti.
Siamo i più giovani, dinamici, quelli che pagano di più o insegnano a lavorare meglio?
Trovare una risposta e prendere i migliori talenti tra Geometri, Ingegneri Periti, Capi Cantiere etc.

Motivarle
Le abbiamo assunte, ma adesso come facciamo a motivarle?
Il discorso è complesso, ma in molte Aziende Edili il risultato è stato raggiunto.
Sembra strano chiedere il senso di squadra in un’Impresa Edile, ma in fondo, ai tifosi di una squadra di calcio cosa ne viene? Quindi perché non tifare per l’Azienda dove passi la maggior parte del tuo tempo e ti paga lo stipendio?
Questo significa ruotarle e sollevarle se non raggiungono gli obiettivi, ma anche premiarle in caso contrario.
Nei premi, però, non pensiamo solo ai soldi, perché vi sono tanti modi per motivare, in certi casi basta una pacca sulla spalla …

Ruotarle velocemente
Una volta assunte, o per quelle che già lavorano nell’Azienda Edile, non dare mai nulla per scontato, bandire l’”abbiamo sempre fatto così”.
Focalizzarsi sui risultati, ruotare le persone, mandare il messaggio che chi lavora bene va avanti, gli altri saranno spostati.
Sollevare da un incarico non vuole dire cacciare, ma magari dare un’altra opportunità in un altro incarico.
Insomma fare in modo che nessuno “si metta a sedere”.
Ma per fare questo servono anche obiettivi chiari impegnativi, ma fattibili.
Utilissimo il Budget, ma comunque sempre obiettivi condivisi.

Delegare
La complessità dell’Azienda Edile richiede di essere “sul pezzo” in molti ambiti differenti allo stesso tempo.
Questo significa affidare ad altri molti compiti, cioè delegare.
Delegare significa dare fiducia, e questo alimenta la motivazione.
Significa anche accettare che una persona sbagli, come chiunque, o faccia qualcosa di differente da come l’avremmo fatta noi: insomma cerchiamo teste pensanti e non cloni.

Investire nelle Risorse Umane dell’Azienda Edile
Vi sono molti ambiti in cui investire nelle Risorse Umane dell’Impresa Edile.
Uno sicuramente è la Formazione, interna e esterna, ma anche lo sviluppo della carriera, far crescere le persone delegando attività impegnative e seguendoli nello sforzo.
Famosa la storiella del Presidente che chiede al Direttore Generale “Quanto ci costa se investiamo nei nostri dipendenti e loro poi se ne vanno?” e il Direttore Generale risponde “Pensa quanto ci costa se noi NON investiamo nei nostri dipendenti e loro poi restano …”
Insomma non si investe solo in gru, escavatori e betoniere …

Spargere flessibilità e dinamismo
Le Aziende Edili vengono storicamente da lontano, molte dai tempi del Boom Economico, molte altre anche da prima. L’abitudine è quella di fare sempre le cose nello stesso modo senza farsi tante domande.
Magari lamentandosi, anche troppo, per il mercato, la burocrazia, la crisi economica.
Bisogna quindi spargere innovazione: questo termine non significa un nuovo tipo di calcestruzzo, ma nuovi modi di fare le cose ordinarie.
Dal Commerciale ai Cantieri, servono idee, idee, idee, per questo ascoltate tutti, prendete in considerazione ogni ipotesi e stimolate il dibattito.
Stimolate le persone a provare: meglio uno che prova e sbaglia che uno che sonnecchia nella zona di confort.
I risultati saranno eccezionali e le Aziende Edili dinamiche sono quelle che vincono  …
Molti pensano che in un’Azienda Edile non sia fattibile o comunque utile. Diceva Einstein che “Quelli che dicono che una cosa non si può fare non dovrebbero disturbare quelli che la stanno facendo”.

Cosa chiedere alle figure chiave dell’Azienda Edile

Concedeteci di essere un po’ provocatori … 

– Segnalatori
Dinamismo oltre ogni limite, curiosità, innovazione nel cercare nuovi canali di ricognizione
Focus sugli obiettivi (e non sull’attesa che accada qualcosa …)

– Commerciali, Preventivisti e addetti all’Ufficio Gare
Capacità di vendita con un’adeguata competenza tecnica
Capacità di relazione con i colleghi dell’Area Tecnica
Focus sugli obiettivi (e non sulle richieste di poter abbassare i prezzi …)

– Capi Commessa e Capi Cantiere
Strutturazione nella pianificazione
Destrutturazione nell’affrontare le sfide giornaliere dei lavori
Focus sulla risoluzione dei problemi (e non sulla ricerca delle scuse …)

– Tecnici
Capacità di analisi /sintesi
Attitudine a spiegare e condividere i problemi
Capacità di dialogo con i colleghi
Focus sulla soluzione dei problemi (e non sul far vedere quanto si è competenti ..)

– Personale Informatico e IT
Capacità di analisi /sintesi
Considerare la semplicità uno dei risultati più importanti del proprio lavoro
Focus sull’agevolazione dei processi (e non sul far vedere quanto si è bravi ..)

– Controller e addetti al Controllo di Gestione
Capacità di analisi /sintesi
Capacità di evidenziare le travi e non cercare le pagliuzze.
Focus sulla creazione di informazioni per la presa di decisioni (e non sul fare tanti conteggi ..)

– Acquisti
Competenze di marketing di acquisto con un’adeguata competenza tecnica
Curiosità e dinamismo
Capacità di dialogo con i colleghi
Focus sull’agevolazione dei processi (e non sul lavoro burocratico di ufficio ..)

– Risorse Umane e Hr
Competenze di negoziazione con le persone
Capacità di ascolto e di analisi psicologica
Capacità di dialogo con la Direzione
Adeguate competenze normative
Focus sulla motivazione delle persone (e non solo sull’applicazione delle norme …)

 

 

OPERIAMO IN TUTTA ITALIA

Entra in contatto con noi

Richiedi liberamente informazioni.

Oppure scegli il tipo di intervento più idoneo per la tua azienda.

ON-LINE

SPOT

QUANDO SERVE

Quesiti specifici
Corsi su aspetti limitati
Check di situazioni attuali

1 - 4 ore

€ 120 /ora*

ON-LINE

LIGHT

QUANDO SERVE

Quesiti specifici di maggiore complessità
Corsi di formazione 

2 x 4 ore

€ 900 /giornata*

IN PRESENZA

SMART

QUANDO SERVE

Analisi di situazioni specifiche
Corsi di formazione

1 giorno

€ 1200 /giornata*

IN PRESENZA

COACH

QUANDO SERVE

Impiantare sistemi
Riorganizzazioni generali
Corsi di formazione

A progetto

€ 1100 /giornata*

* i prezzi sono + iva e comprendono ogni altro onere, compresi quelli di trasferta

Contattaci per una consulenza

TRATTAMENTO DEI DATI

10 + 13 =

Controllo di gestione

Milano

Via V. Monti, 8
Tel. +39 02 46712538

Firenze

Viale Belfiore, 10
Tel. +39 055 3241126

Roma

Viale Savoia, 78
Tel. +39 06 85237442

Contatti

Whatsapp

Vuoi conoscere di più su Farnetani Consulting?

Clicca qui